Rinascimento digitale: quale intelligenza per la ripresa?

Si è svolto a Modena, nella prestigiosa cornice dell’Accademia militare, il 6 ottobre 2021 l’evento organizzato da Michele Bonfiglioli in qualità di Presidente della Filiera Servizi Professionali di Confindustria Emilia, in collaborazione con altre 15 associazioni confindustriali territoriali di Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, che rappresentano il cuore pulsante dell’economia italiana.

Questo evento guarda all’avvento delle nuove tecnologie da una prospettiva diversa, interrogandosi su quali possano essere i reali impatti sull’economia e sulla vita delle persone, richiamando un parallelo storico per immaginare un periodo di nuovo splendore per le persone e perché no, anche per l’Italia, culla del Rinascimento.

Il Rinascimento infatti è stato il trionfo dell’intelligenza e della creatività dell’uomo, in reazione ai secoli difficili del Medioevo. Oggi, di nuovo, l’umanità intera è chiamata a reagire per migliorare la sua condizione, in modo sostenibile e lungimirante. Quali tecnologie e quali intelligenze ci aiuteranno a farlo ?

Guarda il video

All’incontro hanno partecipato: Alberto Sangiovanni Vincentelli, The Edgar L. and Harold H. Buttner Chair of EECS, University of California; Federico Faggin, presidente di Federico and Elvia Faggin Foundation; Marko Bertogna, professore di Unimore e direttore di HiPeRT Lab; Marta Bertolaso, professoressa di Filosofia della Scienza e Sviluppo Umano presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma.

L’incontro è stato moderato da Edoardo Antonio D’Elia, docente di Business Communication presso Bologna Business School.

Bologna|Milano|Padova|San Diego|Belo Horizonte|New Delhi|Bangalore|Pune|Ho Chi Min City|Hanoi