OPERATIONAL EXCELLENCE


"Le aziende italiane possono battere la crisi e crescere, aprendo nuovi scenari per il futuro, solo se punteranno davvero all'eccellenza nelle operations"


E' questo il punto di partenza di Michele Bonfiglioli, Amministratore Delegato di Bonfiglioli Consulting.



"Operational Excellence" è una nuova visione dell'azienda che unisce all'efficacia produttiva una forte spinta verso l'innovazione e verso la sostenibilità ambientale.
Rendere i processi più intelligenti, cioè con meno sprechi e quindi meno costi, essere innovativi e capaci di sviluppare velocemente, non solo nuovi prodotti e servizi, ma anche soluzioni, essere sostenibili ed attenti alle problematiche ambientali.

Sono questi alcuni degli ingredienti della formula che tutti i settori devono sviluppare utilizzando la "cassetta degli attrezzi" del Lean World Class®.

Individuare lo stato dell'arte in ambito Eccellenza Operativa ed identificare i trend in atto è quindi fondamentale.  Il Centro Studi di Bonfiglioli Consulting,  dopo il Lean Thinking, porta in Italia il frutto di una ricerca europea: il nuovo stato dell'arte per le aziende a caccia di competitività e invita regolarmente le aziende in tutti i settori a partecipare a studi comparati per confrontare le proprie performance con gli altri attori del settore.

Ecco i Benchmarking study ai quali è possibile partecipare:

Contatta la nostra segreteria organizzativa al numero 051-2987011 o via email opexstudy@bcsoa.it




APPROFONDIMENTI

  • Operational Excellence Summit 2013 - 16 maggio Leggi>>
  • Studio internazionale sull'Eccellenza nelle Operations 2012:  Bonfiglioli Consulting promuove uno studio comparato tra vari paesi Europei per individuare lo stato dell'arte in ambito Eccellenza Operativa ed identificare i trend in atto. Leggi>>
  • Studio Internazionale sull'Eccellenza nelle Operations negli Istituti Finanziari.  Leggi>>
  • Operational Excellence Summit 2011:  ecco le nuove sfide.  Leggi>>
  • OpEx Award 2010:  l'eccellenza è in Technogym.  Leggi>>
  • I risultati del primo rapporto OpExLeggi>>